Cerca
Il Ritorno a casa

Quando ritorni a casa, prenderti cura del tuo stoma può sembrare un’impresa scoraggiante ma con il passare del tempo e l’utilizzo del kit “RITORNO A CASA” questo diventa possibile. Presto scoprirai che la vita ti sorride ancora.

Il ritorno a casa dopo una laringectomia totale non è facile, ne siamo consapevoli, ma con il tempo è possibile ricominciare a condurre una vita piacevole.

Lo sapevi che…

È possibile ridurre la tosse
È possibile imparare a usare di nuovo la propria voce
È ancora possibile percepire odori e sapori
È possibile avere una buona qualità della vita dopo la laringectomia totale

La voce di Nöelle

Ascolta la storia di Nöelle e apprendi come è tornata ad assaporare la vita dopo l’intervento.

La cura dello stoma diventa ogni giorno più facile

Al rientro dall’ospedale, la cura dello stoma può spaventare ma in realtà tale operazione diventa più semplice con il passare del tempo. Presto la vita tornerà ad essere di nuovo piacevole.

Lo stoma conduce direttamente ai polmoni e pertanto è importante tenerlo coperto. Lo scambiatore di calore e umidità (HME) deve essere utilizzato tutto il giorno e tutta la notte e apporta calore e umidità all’aria che viene inspirata. In tal modo, esso svolge la funzione che normalmente verrebbe svolta dal naso.

Lo stoma deve essere mantenuto pulito e privo di muco. Il medico fornirà istruzioni specifiche in merito. Non pulire lo stoma con oggetti così piccoli che potrebbero cadervi dentro. Prendere come misura le dimensioni del proprio mignolo rispetto a quelle dello stoma. Con la cicatrizzazione, lo stoma potrebbe ridursi. Questo è normale, ma lo stoma non deve diventare troppo piccolo perchè ciò potrebbe causarti un respiro corto. Se si ha l’impressione che lo stoma stia diventando troppo piccolo, è necessario contattare subito il medico. Per mantenere lo stoma aperto potrebbe essere necessario un Provox LaryTube, ovvero un tubo in silicone morbido che, come un supporto adesivo, tiene in posizione il Provox HME, così da poterlo usare in modo continuativo.

Riduzione della tosse e del muco

Quando si tossisce dopo una laringectomia, il muco fuoriesce dallo stoma piuttosto che dalla bocca. È una sensazione frustrante, ma migliora nel tempo. Indossando sempre il Provox HME, il muco si ridurrà.

L’HME trattiene il calore e l’umidità derivanti dall’espirazione e li rilascia durante l’inspirazione. Poiché la laringectomia scollega le vie aeree dal naso e dalla bocca, tale processo non avviene più automaticamente attraverso il naso. Per questo motivo i polmoni, se non vengono protetti, producono più muco.

Se si ha bisogno di tossire, rimuovere lo HME e coprire lo stoma con un fazzoletto, allo stesso modo di come si copre la bocca quando si tossisce con la bocca, per proteggere se stessi e gli altri. Ovviamente a volte non si fa in tempo. In tal caso, rimuovere lo HME e pulirlo con un fazzoletto. Se il muco penetra nello HME, è sufficiente sostituirlo con un altro dispositivo. Ciò che conta è ricordarsi di non lavarlo, altrimenti smetterà di funzionare. Dopo avere tossito, rimuovere sempre con cura il muco, in modo che il supporto adesivo non si allenti e la cute non si irriti.

Imparare a usare la voce

La nostra voce ci rende unici ed è il nostro modo di comunicare pensieri e sensazioni.

Il modo più veloce e naturale di recuperare la propria voce consiste nella fonazione con una protesi vocale. La protesi viene posizionata in una nuova apertura tra le vie aeree e l’esofago. Il chirurgo può eseguire tale intervento durante la laringectomia o in un secondo momento, dopo la cicatrizzazione. Funziona così: quando si blocca lo stoma l’aria che arriva dai polmoni si sposta, attraverso la protesi, nella faringe, facendo vibrare le pliche vocali nella parete posteriore della faringe e così facendo produce i suoni.

Vi sono altri modi per imparare a parlare di nuovo, ad esempio tramite il laringofono o la fonazione esofagea.

Imparare a percepire di nuovo odori e sapori

Il senso del gusto è un aspetto importante dell’alimentazione. Il cibo ha un sapore diverso senza l’aria che fluisce attraverso al naso assieme ai profumi da essa trasportati. Assaporare il cibo e percepire altre fragranze sono esperienze che possono essere apprese di nuovo imparando a usare le tecniche corrette. In pratica è come sbadigliare con la bocca chiusa. Tale tecnica viene chiamata “sbadiglio garbato”. Per saperne di più, non esitare a contattarci.

Superare il momento ed andare avanti

L’uso di una protesi vocale offre buone probabilità di passare presto alla fonazione a mani libere e noi siamo lieti di accompagnarti in questo passaggio entusiasmante. Una volta fatta l’abitudine al Provox HME e quando la cute si è cicatrizzata abbastanza da tollerare il migliore dispositivo di fissaggio, sarai in grado di parlare bene. Insieme al medico, potrai decidere quando provare Provox FreeHands FlexiVoice, che consente di parlare a mani libere con un HME.

 

 

C'è qualcosa di cui hai bisogno?
Contattaci