Cerca
Parlare con una protesi fonatoria

Parlare con voce protesica è ad oggi il metodo più utilizzato dai pazienti laringectomizzati. E’ considerato il metodo più efficace per la riabilitazione fonatoria – produce una voce fluente e simile a quella naturale.

La protesi viene inserita in una piccola apertura (fistola) tra la trachea ed il tubo digerente (esofago). La fistola di solito viene allestita durante l’operazione per darti la possibilità di parlare il prima possibile.

Come si genera la voce dopo la laringectomia totale

Dopo l’operazione, la respirazione avviene tramite l’apertura nel collo (chiamata anche tracheostoma). Quando si chiude lo stoma prima dell’espirazione, l’aria che arriva dai polmoni passa dalla trachea, attraverso la protesi, all’esofago prima di raggiungere la bocca. Quando l’aria espirata attraversa la parte alta dell’esofago, la mucosa del tratto faringo-esofageo inizia a vibrare. Queste vibrazioni creano i suoni che diventano parole intellegibili grazie alla lingua ed alle labbra.

Parlare con una protesi fonatoria

I video che trovi nella parte sottostante ti daranno un’idea di cosa vuol dire parlare con una protesi. Noterai soprattutto la differenza quando sentirai Tore che parla con un laringofono e con la sua voce esofagea.

Vantaggi di parlare con una protesi fonatoria:

  • Facile da imparare – il linguaggio funzionale si apprende velocemente.
  • Qualità di voce più naturale – parlata fluente, completa e con un tempo di fonazione più lungo.
  • Più facile da capire
Permetti al nostro servizio di assistenza pazienti di illustrarti i diversi tipi di protesi che offriamo
Contattaci