Cerca
Timpanotomia

L’otite (infezione dell’orecchio) è un disturbo molto comune, in particolare nei bambini. La maggior parte delle otiti si risolvono da sole o vengono trattate in modo efficace con antibiotici ma a volte l’otite e/o la presenza di fluido nell’orecchio medio possono diventare croniche.

Quando le infezioni e l’essudato dell’orecchio si possono avere problemi d’udito, problemi comportamentali o ritardi nello sviluppo della fonazione e del linguaggio. In tali casi l’otorinolaringoiatra può consigliare l’introduzione di un tubicino di ventilazione,o tubicino da timpanostomia, ovvero un tubicino che viene posizionato nel timpano per collegare la cavità dell’orecchio medio al condotto uditivo esterno. Ciò consente la ventilazione dell’aria nell’orecchio medio e/o il drenaggio dei fluidi dall’orecchio medio al condotto uditivo esterno.

 

Le indicazioni più frequenti per l’introduzione di un tubicino di ventilazione sono le infezioni ripetute dell’orecchio medio (otite media acuta) o la presenza persistente di fluido nell’orecchio medio (otite media con effusione, OME). Altre indicazioni meno frequenti sono il malfunzionamento della tuba di Eustachio, la malformazione del timpano auricolare o le complicazioni causate da un’infezione dell’orecchio medio, come per esempio la mastoidite.

Vuoi saperne di più su TympoVent?